×

Vuoi essere reindirizzato a uno dei nostri siti esterni e lasciare amgen.it?

ATTENZIONE, STAI LASCIANDO IL SITO WEB DI AMGEN. Amgen Italia non si assume la responsabilità e non esercita alcun controllo su organizzazioni, visite o accuratezza delle informazioni contenute su questo server o sito.

×

Vuoi essere reindirizzato a uno dei nostri siti esterni e lasciare amgen.it?

ATTENZIONE, STAI LASCIANDO IL SITO WEB DI AMGEN. Amgen Italia non si assume la responsabilità e non esercita alcun controllo su organizzazioni, visite o accuratezza delle informazioni contenute su questo server o sito.

In ascolto dei pazienti

Malattia renale cronica ai tempi del Covid-19




Oltre 14 milioni di persone in Italia convivono con una patologia cronica e di questi, 8,4 milioni sono ultra 65enni1. Nel contesto delle malattie renali, l’insufficienza renale cronica colpisce oltre 2 milioni di persone nel nostro Paese, con oltre 40.000 pazienti over 65 che, a circa 10 anni dalla diagnosi, sono costretti alla dialisi2. Si tratta di pazienti doppiamente fragili, per età e per patologie pregresse, che la situazione pandemica ha reso ancor più vulnerabili. Nello specifico, è stata recentemente pubblicata sul Journal of Nephrology la prima indagine condotta dalla Società Italiana di Nefrologia (SIN) sull’impatto dell’epidemia da Covid-19 che ha coinvolto oltre 350 nefrologie in tutta Italia raccogliendo informazioni sulla gestione della pandemia in oltre 60.000 pazienti con malattia renale cronica e trapianto di rene, nel periodo tra febbraio e aprile 20203. Un’analisi che ha evidenziato la necessità di attuare strategie efficaci sia per la gestione della cronicità, sia per tutelare i pazienti che devono necessariamente accedere all’ospedale per la dialisi o altre terapie/controlli. Anche la prevenzione diventa uno strumento fondamentale tanto quanto la gestione della cronicità della malattia renale per diminuire i rischi associati a possibili criticità che potrebbero insorgere se trascurate. È in quest’ottica che SIN e Amgen hanno rinnovato la loro presenza al fianco delle persone con malattia renale cronica attraverso una campagna di sensibilizzazione tesa a ricordare quanto alcune buone abitudini siano importanti per i reni e a sottolineare quanto i piccoli gesti quotidiani possano rivelarsi decisivi nel prevenire situazioni più complesse, anche in un periodo difficile come quello caratterizzato dal Covid19.

Clicca qui per leggere il comunicato stampa.

Seguici su  


1. Dati cumulativi 2020 della Sorveglianza integrata dell'Istituto Superiore di Sanità (ISS).

2. Intervista Prof. Piergiorgio Messa per il “Il Tempo della Salute”, 13 novembre 2020.

3. Quintaliani G, Reboldi G, Di Napoli A, Nordio M, Limido A, Aucella F, Messa P, Brunori G; Italian Society of Nephrology Covid-19 Research Group. Exposure to novel coronavirus in patients on renal replacement therapy during the exponential phase of Covid-19 pandemic: survey of the Italian Society of Nephrology. J Nephrol. 2020 Aug;33(4):725- 736