×

Vuoi essere reindirizzato a uno dei nostri siti esterni e lasciare amgen.it?

ATTENZIONE, STAI LASCIANDO IL SITO WEB DI AMGEN. Amgen Italia non si assume la responsabilità e non esercita alcun controllo su organizzazioni, visite o accuratezza delle informazioni contenute su questo server o sito.

×

Vuoi essere reindirizzato a uno dei nostri siti esterni e lasciare amgen.it?

ATTENZIONE, STAI LASCIANDO IL SITO WEB DI AMGEN. Amgen Italia non si assume la responsabilità e non esercita alcun controllo su organizzazioni, visite o accuratezza delle informazioni contenute su questo server o sito.

Responsabilità sociale, per una migliore qualità della vita

Responsabilità sociale, per una migliore qualità della vita

In ascolto dei pazienti e dei caregiver, al servizio della prevenzione e dell’educazione sanitaria. Porsi al servizio del paziente significa ricercare soluzioni che contribuiscano a migliorare tutti gli aspetti della convivenza con la malattia.

Amgen indirizza risorse e attenzione alle esigenze e ai desideri delle persone che si confrontano quotidianamente con la malattia, siano essi pazienti o caregiver.

Da una parte terapie in grado di prolungare la sopravvivenza e migliorare la qualità della vita e dall’altra attenzione ai percorsi di cura di chi convive con gravi patologie.

Numerose sono inoltre le iniziative su tutto il territorio nazionale che valorizzano i rapporti con i pazienti e con le associazioni che li rappresentano, con le istituzioni scientifiche e infine con l’ecosistema in cui l’azienda opera.

TUTTO HA INIZIO CON L’ASCOLTO

- iAMGENIUS

È stato l’ascolto il punto di partenza di iAMGENIUS, un’iniziativa che definisce un percorso virtuoso tra l’ascolto del paziente e la capacità di creare innovazione. Promosso da Amgen in collaborazione con AIL (Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma) ed Europa Donna Italia, con il patrocinio di Fondazione AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica), il programma ha raccolto, attraverso una piattaforma online, i suggerimenti dei pazienti oncologici e dei caregiver per aiutarli nei percorsi di cura e li ha fatti incontrare con il talento di giovani creativi, che si sono impegnati a trasformare questi suggerimenti in soluzioni digitali innovative.

 “Il coraggio di chi combatte il tumore ha ispirato il talento di chi cerca nuove strade”

- SCUOLA IN OSPEDALE PER IL BAMBINO ONCO-EMATOLOGICO

Aiutare i bambini a recuperare la “normalità” della vita in situazioni stressanti di ricovero ospedaliero è l’obiettivo di SCUOLA IN OSPEDALE PER IL BAMBINO ONCO-EMATOLOGICO realizzato dall’Associazione Infinito Amore da Emanuele Ciccozzi ONLUS in collaborazione con l’Istituto Virgilio di Roma e dedicato ai piccoli pazienti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Grazie al supporto di Amgen, il programma, che si svolge normalmente durante l’anno scolastico, viene esteso anche nei periodi di vacanza e nei weekend. Sulla base dei risultati positivi, il progetto verrà esteso anche ad altri centri.

- FRACTURE LIAISON SERVICE

Amgen ha avviato, con la Regione Umbria, una partnership che coinvolge gli ospedali della regione, grazie alla quale è stato disegnato e sviluppato il percorso di cura di qualità FRACTURE LIAISON SERVICE, con il coinvolgimento di un team multidisciplinare di operatori sanitari, per la presa in carico di persone anziane con frattura di femore.

- AMGENCARE

Nell’area delle patologie croniche, come quelle autoimmuni, Amgen sta testando AMGENCARE un servizio integrato di assistenza dedicato ai pazienti attivato dai centri ospedalieri, grazie al quale è possibile aiutarli a rimanere aderenti alla terapia prescritta.

- UGO e DOC24

Nell’area del mieloma multiplo, patologia che rende chi ne è colpito estremamente fragile, Amgen supporta l’offerta di un servizio di auto privata con autista per accompagnare i pazienti in ospedale per effettuare controlli o terapie, grazie alla sponsorizzazione di diversi programmi messi a punto da AIL (Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma) o in partnership con startup come UGO.

Inoltre, sempre con lo scopo di affiancare nella quotidianità pazienti così complessi, Amgen ha contribuito, in partnership con International Care Company, a mettere a disposizione di medici e pazienti DOC24, uno strumento, disponibile 24 ore su 24, che misura i parametri vitali dei pazienti, mandandoli istantaneamente al medico, se necessario. Inoltre l’applicazione si attiva per contattare il paziente, verificare a voce il suo stato di salute, qualora i parametri trasmessi eccedano i valori stabiliti.

 FORMARE E INFORMARE

Declinazione importante dell’attività di Amgen Italia a favore dei pazienti è l’ideazione di programmi di formazione e informazione rivolti a medici, infermieri, opinione pubblica e pazienti stessi.

- ORA POSSO

Ne è un esempio la campagna ORA POSSO, realizzata in partnership con Europa Donna, che ha l’obiettivo di informare le donne con tumore al seno e trattate con inibitori dell’aromatasi circa il rischio di fragilità ossea.

Amgen ha organizzato incontri dedicati alle associazioni pazienti sui temi più attuali del dibattito pubblico sulla medicina: comunicazione medico-paziente, patient engagement, attivazione dei PDTA (Percorsi Diagnostico Terapeutici Assistenziali).

Sono inoltre numerose le iniziative, con tavole rotonde e seminari, volte a favorire lo scambio di informazioni e idee tra medici e pazienti affetti da patologie rare e poco conosciute.