×

Vuoi essere reindirizzato a uno dei nostri siti esterni e lasciare amgen.it?

ATTENZIONE, STAI LASCIANDO IL SITO WEB DI AMGEN. Amgen Italia non si assume la responsabilità e non esercita alcun controllo su organizzazioni, visite o accuratezza delle informazioni contenute su questo server o sito.

×

Vuoi essere reindirizzato a uno dei nostri siti esterni e lasciare amgen.it?

ATTENZIONE, STAI LASCIANDO IL SITO WEB DI AMGEN. Amgen Italia non si assume la responsabilità e non esercita alcun controllo su organizzazioni, visite o accuratezza delle informazioni contenute su questo server o sito.

Amgen porta a termine con successo l'acquisizione di Five Prime Therapeutics

THOUSAND OAKS (California), 16 aprile 2021 – Amgen ha comunicato oggi di aver completato con successo l’annunciata offerta pubblica d’acquisto di tutte le azioni ordinarie in circolazione di Five Prime Therapeutics, azienda biotecnologica specializzata nello sviluppo di soluzioni immuno-oncologiche e di terapie antitumorali mirate, per un valore di $ 38,00 ad azione in contanti. Per Amgen, l’esborso complessivo per l’acquisizione e la successiva fusione è di circa 1,9 miliardi di dollari, senza alcun effetto sulle relative commissioni e spese di transazione.

"La pipeline di Five Prime si inserisce perfettamente nel portfolio di Amgen in oncologia, grazie in particolare a bemarituzumab, un programma first-in-class, pronto per la sperimentazione di fase III, per il trattamento del tumore allo stomaco, terza causa di mortalità da cancro nel mondo", ha affermato Robert A. Bradway, presidente e amministratore delegato di Amgen. “Lavorando con gli specialisti di Five Prime che ora si uniranno a noi, pianificheremo per bemarituzumab il rapido avvio di uno studio di fare III, facendo un ulteriore passo per venire incontro alle esigenze dei pazienti affetti da tumore gastrico".

Le attuali competenze di Amgen nello sviluppo, complementari per quanto riguarda i tumori metastatici dello stomaco e della giunzione gastroesofagea, insieme all’esperienza dell’azienda nella produzione biotech e alla sua dimensione commerciale globale, sosterranno l’ingresso di bemarituzumab in mercati come Giappone, Corea del Sud e l'America Latina, dove la prevalenza del cancro gastrico è elevata. Amgen continuerà inoltre a prendere in esame le risorse di Five Prime in oncologia per la propria pipeline.

Alla scadenza dell'offerta pubblica di acquisto, sono state offerte in termini validi e non ritirate 40.392.569 azioni, che rappresentano circa l'87,8% del capitale azionario di Five Prime in circolazione, secondo l’intermediario depositario dell’Opa. È stata così soddisfatta la condizione dell'offerta pubblica di acquisto, che prevedeva che una quota almeno superiore al 50% delle azioni Five Prime venisse offerta validatamente e non adeguatamente ritirata prima della scadenza dell'Opa stessa. Di conseguenza, Amgen ha accettato di corrispondere il dovuto per tutte queste azioni e le pagherà tempestivamente, in ogni caso entro due giorni lavorativi.

Con la conclusione dell’offerta pubblica d’acquisito, la consociata Franklin Acquisition Sub, Inc., interamente controllata da Amgen, si è fusa per incorporazione con Five Prime, di cui è stata garantita la sopravvivenza dopo l’acquisizione. Come risultato della fusione effettuata oggi, tutte le rimanenti azioni idonee di Five Prime i sono state convertite nel diritto a ricevere $ 38,00 per azione, in contanti, meno eventuali ritenute alla fonte in vigore e senza interessi, lo stesso prezzo pagato nell'Opa (le azioni idonee non comprendono quelle per le quali i titolari hanno richiesto e perfezionato i diritti di valutazione ai sensi della legge del Delaware e quelle detenute da Amgen o dalle sue consociate interamente controllate o da Five Prime). A seguito del completamento della fusione, sono terminate le negoziazioni delle azioni Five Prime sul NASDAQ Global Select market.

Amgen

Amgen è impegnata a esplorare il potenziale delle tecnologie biologiche a favore dei pazienti affetti da gravi malattie mediante la scoperta, lo sviluppo, la produzione e la distribuzione di terapie innovative. Questo approccio parte dall’utilizzo di strumenti come la genetica avanzata, allo scopo di chiarire gli aspetti più complessi delle malattie e comprendere i fondamenti della biologia umana.

Amgen si concentra su aree caratterizzate da elevati bisogni medici insoddisfatti, facendo leva sulla sua esperienza per cercare attivamente soluzioni in grado di ottimizzare gli esiti degli interventi sanitari e migliorare drasticamente la vita delle persone. Azienda innovatrice nel settore biotecnologico fin dal 1980, Amgen è cresciuta fino a diventare una delle principali società indipendenti di biotecnologia a livello globale, ha raggiunto milioni di pazienti in tutto il mondo e sta sviluppando una pipeline di farmaci dotati di un potenziale rivoluzionario.

Per ulteriori informazioni, www.amgen.com e www.twitter.com/amgen.

Seguici su  

Contatti

Rossana Bruno

Head Corporate Affairs

Amgen Italia

rbruno02@amgen.com

cell +39 347 8703671