×

Vuoi essere reindirizzato a uno dei nostri siti esterni e lasciare amgen.it?

ATTENZIONE, STAI LASCIANDO IL SITO WEB DI AMGEN. Amgen Italia non si assume la responsabilità e non esercita alcun controllo su organizzazioni, visite o accuratezza delle informazioni contenute su questo server o sito.

×

Vuoi essere reindirizzato a uno dei nostri siti esterni e lasciare amgen.it?

ATTENZIONE, STAI LASCIANDO IL SITO WEB DI AMGEN. Amgen Italia non si assume la responsabilità e non esercita alcun controllo su organizzazioni, visite o accuratezza delle informazioni contenute su questo server o sito.

COVID-19, Amgen vicina ai pazienti, ora più che mai


L’emergenza nuovo Coronavirus richiede comportamenti responsabili a tutti i cittadini e alle organizzazioni, ma anche un impegno straordinario per affrontare insieme una situazione senza precedenti.

Per Amgen Italia, è un impegno che si esprime in iniziative e programmi che hanno come priorità il sostegno alle categorie più fragili e maggiormente esposte ai rischi della pandemia, come i pazienti anziani e quelli che già soffrono di altre patologie.

Sono queste le fasce di popolazione alle quali siamo più vicini, ora più che mai, coerenti con la missione Amgen, essere al servizio dei pazienti. Sempre.

Consegna a domicilio dei farmaci ospedalieri per le cronicità

9 aprile. Accordo con la Regione Lazio per garantire a circa 3.000 pazienti affetti da artrite reumatoide, porpora trombocitopenica autoimmune e ipercolesterolemia, la consegna di farmaci ospedalieri Amgen direttamente a casa. Grazie a questa intesa, i pazienti residenti nel Lazio non dovranno più recarsi presso le farmacie ospedaliere per ritirare i medicinali di cui hanno periodicamente bisogno. Questo importante servizio contribuisce non solo ad attenuare sensibilmente il rischio di contagio soprattutto per i pazienti più fragili, ma allo stesso tempo assicura la continuità assistenziale e terapeutica per i pazienti cronici. Saranno gli stessi ospedali di riferimento a contattare i pazienti per la consegna. Scopri di più.

23 marzo. Accordo con Regione Lombardia per un servizio di consegna a domicilio dei farmaci ospedalieri Amgen necessari al trattamento di 3.000 pazienti lombardi affetti da patologie croniche, autoimmuni e cardiovascolari. Scopo dell’iniziativa è evitare che persone particolarmente fragili siano costrette a uscire di casa per accedere alle farmacie ospedaliere, le uniche abilitate alla distribuzione di questi farmaci, assicurando loro la continuità assistenziale a domicilio. I pazienti in trattamento con queste terapie sono quelli che soffrono di psoriasi, artrite psoriasica, artrite reumatoide, porpora trombocitopenica autoimmune e ipercolesterolemia. Il servizio, il cui costo è interamente sostenuto da Amgen Italia, è svolto da una società specializzata nel trasporto di prodotti biofarmaceutici. Scopri di più.

Assistenza a domicilio per i pazienti più fragili

20 marzo. Avviato un programma di assistenza a domicilio dei pazienti over 65 o in condizioni di maggiore fragilità, promosso dalla start up sociale UGO e sostenuto economicamente da Amgen. L’iniziativa assicura, per l’intera durata dell’emergenza e delle misure di distanziamento sociale disposte dalle autorità locali e nazionali, la consegna di generi alimentari e farmaci da banco in diverse città importanti italiane, tra le quali Milano, Varese, Monza, Torino, Genova, Lecce e Roma. Scopri di più.

Primo contributo per l’emergenza in Lombardia

19 marzo. Amgen effettua una donazione a favore della Regione Lombardia, come primo contributo per gli interventi urgenti richiesti dall’emergenza sanitaria in corso. La scelta di concentrare sulla Lombardia il primo aiuto deriva dal fatto che è qui la prima linea di confronto con la pandemia e, come purtroppo dimostrano i numeri, è qui che i cittadini sono più esposti alle sue conseguenze.

prima linea di confronto con la pandemia e, come purtroppo dimostrano i numeri, è qui che i cittadini sono più esposti alle sue conseguenze.