×

Vuoi essere reindirizzato a uno dei nostri siti esterni e lasciare amgen.it?

ATTENZIONE, STAI LASCIANDO IL SITO WEB DI AMGEN. Amgen Italia non si assume la responsabilità e non esercita alcun controllo su organizzazioni, visite o accuratezza delle informazioni contenute su questo server o sito.

×

Vuoi essere reindirizzato a uno dei nostri siti esterni e lasciare amgen.it?

ATTENZIONE, STAI LASCIANDO IL SITO WEB DI AMGEN. Amgen Italia non si assume la responsabilità e non esercita alcun controllo su organizzazioni, visite o accuratezza delle informazioni contenute su questo server o sito.

Nei prossimi anni, i problemi di salute saranno affrontati con un approccio basato in misura prevalente sui concetti di previsione e di prevenzione. A questa evoluzione, resa possibile e trainata dai grandi progressi in corso, simultaneamente, nei campi della genetica e delle tecnologie digitali, Amgen è in grado di offrire un contributo molto significativo. Con le sue competenze ed esperienze, potrà mettere a disposizione dei pazienti soluzioni sempre più innovative sia per la gestione delle malattie croniche sia per la diagnosi e il trattamento non invasivo delle patologie acute.

Nella transizione verso questi nuovi scenari, Amgen gioca un ruolo attivo, con un impegno focalizzato in particolare sulle aree terapeutiche nelle quali le esigenze dei pazienti non trovano ancora, in tutto o in parte, risposte adeguate. Parliamo di oncologia, ematologia, cardiovascolare, malattie osteoarticolari, malattie infiammatorie, nefrologia...

In ognuna di queste aree, Amgen mette a disposizione dei pazienti soluzioni che affrontano sia condizioni patologiche molto diffuse sia malattie rare: caratteristica comune è che si tratta di malattie difficili da trattare, spesso molto aggressive, non di rado letali.

Facendo ricorso a piattaforme di sviluppo altamente innovative, per esempio la terapia cellulare o la tecnologia “a doppio bersaglio” BiTE®, attualmente in uso in immunoncologia, Amgen può offrire ai pazienti, terapie che cambiano i tradizionali paradigmi di cura e sono in grado di migliorare la qualità di vita e, in alcuni casi, di migliorare sensibilmente la prognosi.

Sei un medico? Visita il nostro sito www.doctoramgen.it

IN QUESTA SEZIONE